Alessandro Abruscato(ABAL)

SAlve Williny oggi vi portiamo nel mondo dell’arte, grazie ad Alessandro in arte ABAL.un giovane artista che da poco è entrato nel mondo della pittura ,ma che ha gia saputo dire la sua attraverso i disegni che ha anche mostrato in alcune mostre…restate per vederli.

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandro ABAL

Benvenuto presentati

Ciao mi chiamo Alessandro abruscato in arte ABAL ho 39 e sono un pittore ,questa avventura e iniziata durantye inverno del 2020 durante il lockdown con alcuni schizzi che ho fatto a matita,poi tutto se fermato,per riprendere durante giugno 2021 con i primi dipinti.e riscontranto molti commenti positivi dalle persone che osservavano le opere.

La passione per la pittura, per il disegno è nata insieme a questa avventura o già da prima?
E’ nata tutto nel giugno 2021 che la passione ha preso il via,man mano che passavano le giornate e mesi ho scoperto questa dote.

Chi è ABAL

Spesso le strade della vita ci riservano sliding doors e magnifici bivi improvvisi e inaspettati. Accade così per Alessandro Abruscato, in arte ABAL, che proprio in un periodo difficile come quello della pandemia, scopre dentro di sé la magica facoltà della pittura. Alessandro coltiva nel tempo passioni come lo studio della chitarra e della simbologia, conducendo una vita “normale”, fino a quando nel ritrovarsi con sé stesso in una profonda meditazione, scopre dentro di sé l’arte come forma espressiva del suo essere, del suo pensare e del suo divenire. Così ha inizio il sogno di Alessandro, che vede da allora una crescita interiore e artistica che lo portano a sperimentare soggetti e tecniche sempre nuove, per comunicare il suo “dentro”. I suoi soggetti preferiti sono la natura, e i volti di donne rappresentanti sentimenti o impersonificanti elementi: tanti sono i progetti e le ispirazioni per Alessandro così da rendere l’artista interessante e mai noioso. Il tratto distintivo dello stile di ABAL è l’uso eccentrico che fa del colore: ove meno te lo aspetti con abbinamenti audaci e coraggiosi ma allo stesso tempo eleganti ed eccentrici. Le opere di Alessandro danno un senso di luce interiore, semplicità e bellezza profonda.

Due delle sue opere sono state donate alla Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” a Gardone Riviera. Altre sono state ospitate in esposizione: “Madre Terra” presso Galleria Margutta (Roma – ottobre 2021); “Italia” al concorso “Premio internazionale di arte contemporanea Isabella D’Este”, che vede la partecipazione di vari critici d’arte tra cui Vittorio Sgarbi (Ferrara Arte Expo – novembre 2021). Sono in programma altre mostre nel prossimo futuro, tra cui un’esposizione al Teatro La Cochera Cabaret di Malaga (Spagna-Marzo 2022).

“In un tempo così difficile, spetta agli artisti il ruolo di faro nella notte”

Avendo iniziato da poco hai molto da migliorare…ma cosa in particolare?
Sicuramente i soggetti che hanno visto un miglioramento sia visivo che di aspetto ,che mi danno la forza di arricchire le mie opere

Mentre questo mondo cosa secondo te andrebbe migliorato?
Sicuramente con la mia arte vorrei portare delle bellezza dentro le persone,per farle cambiarle dentro,anche se e’ una prova dura per un solo uomo,pero con arte che io propongo cerco di fare stare bene le persone ,e spero di farle avvicinare alla mia arte ,ma anche alle cose belle che un pittore puo dare.

Ti ispiri a qualche artista?
Artista che mi ispiro è antonio ligabue,visto che qualche mia opera e’ ispirata a lui, una figura che mi accompagna in tutto quello che faccio in campo artistico.

Mentre ti ha influenzato anche qualche corrente artistica?
Sulla questione corrente,non mi ispiro ad nessuna corrente,perché la mia arte e fuori da ogni corrente,quando mi trovo davanti alla tela ,quello che mi ispira o che mi circola in mente la traduco in opera…per adesso non mi identifico in nessuna corrente…

Principalmente quali sono i soggetti che rappresenti?
Sono i volti di donna e di personaggi famosi,sicuramente le donne sono i miei preferiti,dentro di loro c’e tutto quello che voglio fare capire alla gente della mia arte.

Il messaggio che tu vuoi dare quale è?
Il mio messaggio e quello di liberta e di bellezza e di non arrendersi mai davanti alle avversità della vita…perché molti dei miei dipinti hanno molti simboli che vogliono dare una motivazione a chi li osserva.

Hai detto che hai fatto delle mostre se non erro…secondo te chi vedeva i tuoi dipinti riusciva a cogliere il messaggio?
Questo non posso certificare,pero dalle voci che mi arrivano dalla parte social viene vista come dei messaggi di beneficio spirituale

Progetti per il futuro?
Per il futuro continuare con le esposizioni dove e’ possibile per fare conoscere la mia arte alla gente ,e poi proseguire con il mio altro progetto di arte e moda che sto costruendo ,fare una linea di abbigliamento con le mie creazioni…

Molti pensano che basti una tela un pennello e tutto magicamente esce fuori…..ma cosa vi è realmente come si porta dall’ idea al quadro?

Sicuramente non ne cosi scontato creare qualcosa che rimane dentro i nostri confini sconfinati della mente ,per poi trasformarlo in una forma o in una base di colore,ci vuole anche tanto amore e passione e un pochino di talento per raggiungere il cuore della gente

Chi volesse iniziare cosa consigli?
Non deve farsi spaventare dai giudizi degli altri,come succedeva a me ,ma provare ,se dentro ognuno di noi ci sono cose nascoste che vanno buttate fuori,che non conosciamo ,poi come si dice se saranno fiori fioriranno…

Punti a fare riconoscere e valutare i tuoi quadri anche a critici d’arte?
Quando sono partito ho fatto vedere le mie prime opere a qualche critico d’arte ,pero sono stato classificato come art brut,pero poi i miglioramenti e le nuove creazioni non sono state ancora quotate per avere una classificazione,forse un giorno ci riproverò’…

Dove ti possono seguire le persone?
Possono seguirmi su instagram abal_artist e su facebook abruscato abal alessandro
e poi abbiamo lo store abalartist.com in fase di aggiornamento

Quale è lo stile e gli strumenti che utilizzi?
Gli strumenti sono i pennelli,la cazzuola e spugna,poi ogni volta esperimento qualche strumento nuovo per comporre le mie opere

Io ti ringrazio per il tempo concesso e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento
Si grazie a te,e stato un ottima intervista