Camilla d’onofrio

Quando il fantasy incontra la musica…ecco apparire Milamusic..la straordinaria musicista e compositrice per SabakuNoMaiku..ma non solo ha collaborato con lui..ha fatto tante altre cose e la sua è una bellissima storia.
 
 

 
 
 
Piacere prego si presenti

Ciao! Sono Camilla D’Onofrio, conosciuta anche come la compositrice di Sabaku no Maiku sul web. Amo i popcorn e il viola!

 
 
Sei solo compositrice o anche modella cosplayer?
 
Mi dedico solo alla musica, sia come strumentista che compositrice
 
 
Come è nata la passione per la musica?
 
È nata praticamente quando sono nata io! Provengo da una famiglia argentina amante della musica, quindi è sempre stata una presenza (Fondamentale!) costante.
 
 
Quindi hai Origini straniere?
 
Oh sì! Origini italiane, argentine e francesi. Un bel mix!
 
 
Il primo strumento che hai avuto tra le mani è stato?
 
Una vecchissima tastiera elettrica non pesata! E’ stata quella su cui ho studiato musica i primi anni.
 
 
Quindi hai fatto conservatorio?
 
Per i primi 5 anni ho giocato con tutti gli strumenti che mi capitavano, poi ho seguito un corso di pianoforte alle elementari, intorno ai 7-8 anni sono stata ammessa in Conservatorio
 
 
E ancora oggi studi li?
 
Ho fatto tutto il percorso classico presso il Conservatorio di Novara, attualmente sono laureanda presso quello di Alessandria!
 
 
Adesso quale è lo strumento che suoni o il tuo preferito?
 
La mia vita l’ho completamente dedicata al violino! Sebbene nel mio percorso abbia avuto modo di provare chitarra, pianoforte, flauto e percussioni, l’archetto del mio violino è stato il bastone che mi ha salvato.
Non per essere “strumentirazzista” ma…Ho scelto lo strumento più bello del mondo! Ahah!
 
 
Salvata da cosa?
 
Da tutto il mio vissuto. Ci sono stati dei momenti in cui non sapevo come gestire le emozioni e la musica mi ha aiutato enormemente.
 
 
Prima di Twitch quale fu il canale con il quale potevi trasmettere il tuo talento?
 
Ti correggo- Lo è ancora! Il mio canale YouTube mi ha permesso di costruire una vetrina che pian piano ha messo in primo piano i miei lavori originali. Twitch invece è un canale di puro intrattenimento, per me in primis!
 
 
Hai partecipato ad eventi musicali o hai fatto mostre del tuo talento?
 
La mia cosiddetta “carriera musicale” presenta un ventaglio di concerti presso festival italiani di vari generi musicali (Rock in Somma, Novara Jazz, Festival dei Fiati, Scatola Sonora ecc.). Gli eventi in cui mi diverto di più sono le fiere del fumetto, nelle quali mi esibisco con il mio spettacolo “Violin&Dragons”.
 
 
Secondo te le fiere del fumetto sono adatte? O meglio i concerti?
 
Io curo tutte le mie esibizioni come concerti seri e professionali, ovunque mi trovi.
 
 
Come è nata la conoscenza di sabaku prima ancora di conoscerlo sapevi chi fosse?
 
Naturalmente prima di diventare la sua compositrice conoscevo Sabaku solo di nome. Non lo seguivo assiduamente (se non per lo Spirito dell’Esperto I, la serie sul mio Final Fantasy preferito!). Ho avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo seriamente poco tempo prima di diventare la sua compositrice!
 
 
Come sei finita a fare la compositrice sua?
 
È stata una mediazione tra il mio compagno e lui! Aveva notato un modo di pensare e di esprimersi molto simile, dunque un bel giorno gli scrisse per farmi avere una chance. Durante tutto questo, io ero all’oscuro di tutto, a 2000km di distanza, a studiare jazz!
 
 
Dal primo pezzo che gli mandai, Michele vide un grande potenziale e “non ci mollammo più”. Proseguimmo senza intoppi e realizzammo, uno influenzato dall’altra, le Melodie del Deserto che oggi conoscete.
 
 
Ad oggi quanti anni sono che collabori con lui?
 
Quattro anni!
 
 
Dove si possono sentire le tue composizioni?
 
Principalmente su Spotify e i Digital Store più popolari! (Ti lascio la playlist ufficiale di Sabaku): https://open.spotify.com/playlist/6dE8tqoyWFAVFWGlFc72dt?si=6TrKiiiaSoyKACQkab1zHg)
 
 
Principalmente dove vengono usate le sue composizioni?
 
Dove servono! In questo momento stiamo lavorando all’Anima Oscura III. Ma si possono sentire delle mie composizioni anche nelle Effigi e nell’Anima dei Lilin!
 
 
Progetti per il futuro?
 
Attualmente sto lavorando alla colonna musicale di Luxastra Stagione 3, la serie principale del canale InnTale, quindi prima di tutto mi dedicherò a questo. Per quanto riguarda il 2021, invece, si tratterà di un anno ricco di eventi e progetti nuovi, che non vedo l’ora di condividervi!
 
 
Da quando hai iniziato questa collaborazione ad adesso ti trovi migliorata?
 
Assolutamente! Questa collaborazione mi ha permesso di capire meglio il mio modo di scrivere ed esprimere la mia musica.
 
 
Secondo te se non avessi avuto talento avresti mai potuto fare questa collaborazione?
 
In realtà io mi chiedo cosa avrei fatto se non avessi sviluppato questo talento. Probabilmente mi sarei dedicata solo alla musica come didatta o strumentista!
 
 
Quindi può essere considerato questa collaborazione come premio per i tuoi sforzi?
 
La vedo più come un punto di partenza che vedrà la sua fine molto (ma molto spero!) tardi. Il premio per i miei sforzi è il poter lasciar andare la mia creatività!
 
 
Quali consigli puoi dare a chi vorrebbe iniziare a fare il tuo percorso?
 
Credo fortemente nel sapersi valorizzare, in ogni aspetto della propria vita.
Dunque che tu voglia diventare compositore, musicista, scrittore, modello…Osservati. Scopri le tue qualità e i tuoi difetti. Sviluppa e migliora le prime e valorizza correttamente i secondi.
Da musicista inoltre posso solo dire questo: “Trova il tuo posto e impegnati per restarci”. Nel senso: lanciati, sperimenta, sii creativo. Non limitarti. Ma non chiedere a Te stesso di essere un altro. Nell’arte musicale (come nell’arte in generale) non puoi mentire.
 
 
Ad oggi rispetto in passato trovi che la tecnologia se ben sfruttata aiuti a mostrare di più il talento che uno ha?
 
Certamente. Anche se personalmente credo che non stiamo sfruttando ancora il suo massimo potenziale.
Naturalmente questo mi emoziona tremendamente.
 
 
Come è nato il canale Twitch e da quanto tempo ci stai?
 
Avevo un account già nel lontano 2015. Avevo intenzione di farci qualche concerto in streaming, giusto per poter ampliare il mio bacino d’utenza, ma a parte qualche live sporadica, non mi ci sono dedicata realmente. L’opportunità l’ho colta durante il lockdown di marzo: mentre mi cancellavano/rimandavano i miei concerti, ho organizzato le lezioni online per i miei allievi e ho cominciato a ragionare sui contenuti che volevo portare su Twitch. Attualmente è un canale in cui condivido il mio processo creativo e una Camilla D’Onofrio più “tranquilla” che gioca a vari titoli videoludici.
 
 
Twitch può essere di aiuto?Per mettersi in mostra,o è solo un punto di ritrovo?
 
È sicuramente una piattaforma incredibilmente utile. Anche solo per mettersi alla prova e testare le proprie capacità!
 
 
Cosa ne pensi della gente che ti riconosce che ti fa i complimenti?
Capita che la gente dica a ma lei è quella di sabaku quindi siamo amici solo per sabaku
 
È sempre un piacere incontrare o conoscere dei fan!
Sono stati sempre molto gentili con me.
È bello poterci chiacchierare anche durante le live su Twitch, si crea quell’atmosfera “da falò” che ci piace tanto!
 
 
Dove ti può seguire la gente?
 
Un po’ ovunque! Facebook, Instagram, Twitch facebook. Si possono trovare tutti i miei canali sul mio sito: www.camilladonofrio.com
 
 
Io ti ringrazio per il tempo concesso e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento
 
Grazie a te!