Elena(Mayushii)

salve williny, oggi vedremo una cosplayer di Bologna, quindi ha appieno lo spirito della cosplayer sopratutto d’estate quando arriva il Rimini comix…per saperne di più leggete la sua intervista

Benvenuta presentati pure a chi non ti conosce

TUTTURU! io sono elena Mayushii, ho 19 anni e sono una cosplayer, Molto piacere!

Nome d’arte?

Elena mayushii

Da dove deriva?

Me lo ha dato il mio gruppo di amici cosplayer, visto che portavo il personaggio di mayushii e mi chiamo elena, per non confondermi con un’altra ragazza omonima mi hanno chiamato elena mayushii

Da quanto tempo fai cosplay?

Circa 2 anni

Come hai iniziato?

C’era questo personaggio, maka Albarn da soul eater, che mi piaceva molto sia caratterialmente sia per come era vestito. Siccome avevamo un fisico simile ho pensato che ci sarei stata bene in cosplay. Dopo maka un un’amico mi ha convinto a fare mayushii di steins;gate. Adoro portare questo personaggio e penso di farlo bene, spesso molti mi fanno notare quanto le somigli. Questo “successo” che ebbi con mayushii mi spinse ancora di più nel migliorarmi a fare cosplay.

Fiere preferite?

Attualmente le mie fiere preferite sono:

1) lucca comix: Ci sono un sacco di ospiti e padiglioni interessanti, l’adoro soprattutto per questo.

2) rimini comix: anche se è decisamente molto calda e umida è una delle poche occasioni che ho per fare foto in spiaggia. Puoi portare le versioni estive o in costume di personaggi che ami, ogni anno vedo cosplayer che portano versioni estive che sono letteralmente geniali.

3) modena nerd e bologna nerd show: sono fiere relativamente piccole rispetto ad altre, sono anche nate da poco ma hanno subito iniziato alla grande! Io vivo a Bologna e avere due fiere così vicine è ottimo, soprattutto perchè non ho problemi per il trasporto e posso portare anche cosplay “ingombranti” con i quali sarebbe difficile fare ore di treno.

Cosa è per te fare cosplay?

Per me fare cosplay è davvero importante. Facendo cosplay ho conosciuto tante persone fantastiche. È un hobby che mi ha aiutato, e ancora mi aiuta, ad aprirmi con le persone, a sconfiggere parte della mia timidezza, e che mi spinge ad imparare sempre nuove cose. sento di avere ancora molto da dare e soprattutto di avere un grande margine di miglioramento, per questo voglio continuare.

Secondo te quindi è terapeutico

Esattamente, per me lo è stato

Trovi che ci sia ancora ignoranza?

Si. Purtroppo molte persone sono convinte che nel cosplay non ci sia nulla di serio e che sia solo una “bambinata” o “carnevalata”, basta allontanarsi dalla zona della fiera in cosplay per sentire occhiatacce e insulti. Purtroppo alcune persone non riescono a capire che esistono hobby diversi dai loro. Si sente anche spesso parlare di uomini che si sentono legittimati a fare foto di nascosto e molestare le cosplayer solo perché sono in cosplay, e questa è una cosa davvero orribile.

Cosa ne pensi di chi fa cosplay solo per mostrare il fisico?

Onestamente mi lascia indifferente, ognuno può vestirsi e fare cosplay come vuole.

Qualche consiglio per chi vorrebbe iniziare?

Consiglio di fare un personaggio che oltre fisicamente piace anche caratterialmente. Il cosplay è anche interpretazione del personaggio stesso, non è solo fare bei costumi; quindi penso che un carattere che piace sia più facile da “ricreare”. Un’altro consiglio che posso dare è di fare attenzione ai dettagli, più cose insignificanti se aggiunte o sistemate danno un risultato generale nettamente migliore.

Quale la differenza con il Carnevale?

Bhe in generale nel carnevale c’è comunque il costume, ho visto certi costumi di carnevale davvero spettacolari. Però penso manchi l’interpretazione del personaggio. Ovviamente si tratta di un discorso generale.

Dove ti può seguire la gente?

Sul mio profilo instagram @elena_mayushii

Hai un personaggio che ti rappresenta?

Certo, mayuri shiina (mayushii) da steins;gate, dalla quale prendo il nome

Io ti ringrazio per il tempo dedicatomi e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento

Grazie a te!