Giada Zema(Hisui)

Quando hai un talento che ti perseguita fin da piccola allora è proprio il casi di metterlo in mostra.
E’ il caso della nostra Giada che ha fatto del suo dono per il disegno un vero e proprio lavoro.
 
Benvenuta piacere presentati
 
Salve a tutti, mi chiamo Giada Zema, ho 33 anni e sono illustratrice e ritrattista professionale. Sono di Roma e disegno da quando avevo 3 anni.
 
Hai un nome d’arte con la quale sei conosciuta?
 
Qui su Fb la mia pagina l’ho chiamata col mio vero nome, Giada Zema, vorrei essere conosciuta così, non mi piacciono molto i nomi d’arte.
 
Mentre Hisui?
 
quello l’ho usato solo per il profilo FB, significa Giada in giapponese
 
Come è nata questa tua passione?
 
sin da piccola disegnavo figure umane e anche geometriche, poi a 10 anni mi hanno fatto conoscere il mondo dei manga giapponesi (come il bellissimo Ranma 1/2) e da lì ho cominciato a ricopiare questi personaggi andando anche a riprodurre tavole intere di altri fumetti per diletto e per passione.
 
Quando hai capito che poteva diventare un lavoro o comunque questa tua abilità poteva essere ben adoperata?
 
Ho comunque frequentato il Liceo Artistico,vedevo che la dote e la passione c’era ma avevo bisogno di affinare la tecnica, quindi successivamente sono andata alla Scuola Romana Fumetti per 4 anni, da lì ho iniziato a collaborare con una mia amica e collega, e abbiamo collaborato appunto con varie editorie, private e conosciute, come la RAINBOW delle Winx (come coloriste) La GIOCHI PREZIOSI e GIOCHERIA, e poi aziende private dove abbiamo disegnato e colorato tavole e personaggi per una rivista educativa per bambini.
 
il tuo primo lavoro con il quale hai fatto scoppiare il tuo talento?
 
Sempre con la mia collega abbiamo progettato, disegnato e colorato una brochure per le scuole medie con un personaggio che rappresenta l’energia e spiegava come usarla e risparmiarla, da lì sono nate tutte le altre collaborazioni e lavori su commissione.
 
Ti saresti mai aspettata di arrivare dove sei ora?
 
Diciamo che ancora non sono arrivata, bisogna fare tanta strada e pubblicizzarsi continuamente per farsi conoscere bene! Soprattutto qui su Fb, una vetrina importante per me. Però sono una persona costante, testarda e positiva, cerco di non abbattermi mai e continuerò per questa strada affinchè non vedrò una luce in fondo al tunnel.
 
Perchè dove vorresti arrivare tu?
 
tra le tante cose vorrei autopubblicizzarmi, sto progettando un Artbook con le mie illustrazioni alcune nuove, altre già viste, e anche il mio fumetto manga di genere sentimentale. Ho in mente tante cose da fare, purtroppo non ho tanto tempo libero, ma nonostante tutto vorrei e devo farcela perchè questo è un sogno che vorrei realizzare veramente da tanto tempo….😊
 
Quale è il tuo genere preferito?
 
Di manga mi interessano il genere sentimentale appunto, avventura, comico e horror

Jade che disegna

 
Mentre come illustrazioni?
 
Anche lì ho varie preferenze, anzi qualunque, quando guardo delle illustrazioni di artbook mi catturano proprio l’anima, soprattutto con paesaggi fantasy, con la natura e personaggi fantastici…ma anche erotiche come quelle di Luis Royo di cui colleziono molti artbook, o anche paesaggi urbani notturni…
 
Quali disegni e quali illustrazioni ti piace disegnare?
 
Quelle che ho citato mi ispirano a volte per le mie illustrazioni, altrimenti mi piace disegnare i personaggi della mia storia in vari posti e situazioni. Però con le commissioni mi piace mettere su carta le idee dei committenti con i soggetti più strani ed originali.
 
Quale è l’illustrazione che reputi più fiera?
 
Diciamo che ce ne sono tante, però forse sono due, una delle commissioni che ho fatto per un cliente (che ho inviato per questa intervista) e un’altra invece realizzata per l’azienda SHUI di cui faccio parte da gennaio 2019 con cui collaboro come illustratrice e fumettista.
 
Fra le tante commissioni quelli che ritieni la piu strana?
 
Mmh pensandoci bene non saprei, sono sempre rientrate nella norma, forse ci sarà anche stata ma è veramente da tanto che le faccio, potrebbe essermene sfuggita qualcuna 😊
 
Quali tecniche usi?
 
Uso sia il digitale che il tradizionale.
Per il digitale adoro usare Photoshop cs5, per il tradizionale un po’ di tutto, matite colorate, copic, pantoni, acquerelli e a volte acrilico.

Secondo te vale sempre la regola utilizzare l’ultimo software uscito?

Se uno può utilizzarlo ben venga, ma io mi trovo bene con Photoshop, giusto una volta ho usato Adobe Illustrator e qualche volta Manga Studio (ora il famoso Clip Studio)
 
Trovi differenze?
 
Si per alcuni strumenti e funzioni ci sono differenze, però Manga Studio più che altro lo usavo per realizzare le tavole dei vari progetti fatti in passato.
 
Progetti per il futuro?
 
per adesso sono quelli che ho raccontato precedentemente, ovvero i miei progetti personali, mi piacerebbe anche partecipare come standista a qualche fiera anche con gadget riguardanti i miei personaggi del fumetto, e spero di riuscire ad emergere ancora di più tramite questa azienda SHUI. Poi se uscirà fuori qualche altra collaborazione importante la accetterò di sicuro e incrocerò le dita.
 
La gente dove ti puo seguire?
Possono seguirmi qui su Fb, sulla pagina Giada Zema, Deviantart come Hisui86, e su blogspot, sono anche su Twitter ma lo uso pochissimo.
 
Se qualcuno vorrebbe iniziare come te qui consigli potresti dargli?
 
Di solito per messaggio privato in molti me lo chiedono, i consigli che posso dare sono, che bisogna essere appassionati, costanti e testardi, perseverare, insistere e a volte anche buttarsi e rischiare magari…raggiungere i vari obiettivi non è impossibile basta impegnarsi e tutto sarà reale. Le scuole di fumetto sono importanti per
migliorarsi e studiare tutte le dinamiche del fumetto e disegno in generale.
 
Io ti ringrazio per il tempo dedicatomi e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento
Si, certo, grazie mille a te!
 
Se volete scaricare qualche disegno fatti da lei da usare come sfondo per il telefono o per il vostro pc basta che clicchiate  sul pulsante qui sotto
Sfondi Giada Hisui