Lisa(Liz)

Quando c’e crisi oltre a far da cosplayer ti tocca anche fare da giurata e quindi autovalutarti questo non è il caso di Liz leggete e capirete il perchè

 
 
Piacere Lisa presentati
 
 
Ciao a tutti, sono Lisa Mercuriali, alias Liz, nasco come cosplayer nel 2015 a Riminicomix con una versione femminile del Joker. Attualmente conto circa una ventina di costumi, prevalentemente original. Mi piace idealizzare, creare, costruire, cucire e personalizzare ogni mio costume, anche se a Lucca ho portato i miei primi due cosplay, uno proveniente dal mondo Magic e l’altro dal mondo Fallout, cosplay che mi ha portata a conoscere delle persone fantastiche e a diventare con loro admin della Vault Tec Italia. Maniaca della perfezione, modifico in continuazione le mie creazioni dando sfogo alla mia fantasia e al mio talento. Appassionata di tutto ciò che riguarda Marvel e DC, di cui ho una vasta collezione di oggetti, sogno di poter fare più cosplay possibili a tema, appena ne avrò la possibilità. 40 fiere girate in questi 3 anni di tempo, dal nord al sud, 19 solo nel 2016. Sono stata nell’organizzazione del Cervia Comix, giurata al Parma Comics 2017, al Parco Bucci in Cosplay e al Modena Comix 2018. Appassionata di cucito, cucio i miei costumi da sola e sto imparando anche a realizzare armature e accessori per ampliare la mia passione.
 
Ti ringrazio possiamo terminare qui l‘Intervista
 
 
Ho già risposto a tutto? Ahaha
 
Eheheh più o meno
 
 
Visto che brava?
 
Si
Quanto tempo impieghi nel realizzare il costume?
 
 
Dipende dal costume. Il tempo varia da una settimana a tre mesi, come ad un anno
 
In base a cosa scegli il personaggio?
 
 
In base a quello che mi trasmette, a se ci assomigliamo caratterialmente. Deve farmi battere il cuore!
 
Il fatto di essere prosperosa limita nella scelta?
 
 
Se parli delle tette, no ahah Se parli del mio corpo in generale, purtroppo sì. Solitamente scelgo personaggi abbastanza coperti, non mi sentirei a mio agio altrimenti e cosplay deve essere divertimento prima di tutto!
 
Quindi per te fare cosplay cosa significa?
 
 
Significa prendermi del tempo per me. Cambiare aria, svagarmi, un modo per non pensare ai miei problemi. Un metodo per fare amicizia con chi ha la tua stessa passione. Un mondo parallelo che mi ha anche fatto conoscere chi che definirei “amore della vita”. È un cambiare aria, quando quella di casa si fa pesante.
 
 
Mentre le fiere?
 
 
In che senso?
 
Cosa significa per te la fiera?
 
 
È un modo per vedere i miei amici lontani e passare qualche ora con loro condividendo la stessa passione. È anche un modo per conoscere nuovi amici, tra cosplayer e fotografi. Passare una giornata diversa dalla routine
 
Quando ti chiedono una foto come reagisci cosa provi?
 
 
È sempre un grande onore e una grande gioia, vuol dire che il mio lavoro viene apprezzato e non c’è cosa migliore
 
 
 
 
 
 
Cosa ne pensi delle persone che fanno cosplay solo per mettere in mostra il fisico?
 
 
Che sono fatti loro. Non condivido la cosa perché il bel fisico si vede anche quando uni è vestito, non c’è bisogno di girare perennemente mezzi nudi, ma se a loro fa felice farlo io non sono nessuno per giudicarli
 
Progetti per il futuro?
 
 
Sicuramente altri cosplay, soprattutto a tema fallout. E per il 2019 un set fotografico di gruppo, sempre a tema fallout, per far onore al gruppo Vault Tec Italia e agli uomini del Commonwealth!
Mi piacerebbe anche partecipare più spesso come giurata alle gare, è una cosa che mi diverte
 
A quale hai partecipato da giurata?
 
 
A Parma Comics, al Parco Bucci in cosplay e al Modena Comix
 
Secondo te da quando hai iniziato ad oggi il cosplay è cambiato?
 
 
Molto. Purtroppo cambia sempre, in peggio.
 
Spiegati meglio
 
 
Purtroppo è diventato un mondo marcio. Gente che vuole vincere una coppetta di plastica anche a costo di penalizzare gli avversari facendo cattiverie. Persone che rendono ridicolo il cosplay, facendoci sembrare sempre di più persone vestite per carnevale. Fotografi che diventano tali solo per fotografare sotto le gonne, molestare o fare foto porno. Altri che ti fanno perdere tempo e poi non ti mandano le foto, oppure chi si fa pagare senza però pagare l’iva. Chi prende commissioni, soldi e poi sparisce o fa lavori di merda. Chi truffa, chi prende in giro, chi ci marcia sopra, chi mente, chi finge. Per fortuna è anche cambiato il modo di vederci nel mondo. Alcuni di noi ce l’hanno fatta, sono diventati famosi, hanno partecipato a trasmissioni televisive, lavorano con aziende multinazionali di videogiochi, chi ha scritto libri in cui spiega l’utilizzo di materiali per costruire armature etc. Insomma, farsi in 4 per la propria passione a volte aiuta. Inoltre, ora, quando dici che fai cosplay la maggior parte delle persone non risponde con “oh dio santo, un nerd schifoso”, risponde con un “ODDIO CHE FIGATA!!” Per non parlare del fatto che molti si sono reinventati iniziando a fare commissioni per chi non ha le capacità o il tempo di realizzare i propri cosplay, e guadagnare da questa passione. Quindi, sì, è cambiato in peggio ma anche in meglio e spero che questo meglio continui ad evolversi.
 
Dove ti può seguire la gente?
 
 
Mi potete seguire sul mio profilo Facebook: Lisa Mercuriali ( https://www.facebook.com/lisa.mercuriali.7 )
O sul mio profilo Instagram: ladyscorpionmk
 
 
Come ti vedrai tra 10 anni?
 
In generale o nel. Mondo del cosplay?
 
In tutti e due
 
 
Per quanto riguarda la mia vita privata, spero di essermi sistemata con lavoro, macchina e casa. In compagnia o no. Per quanto riguarda il cosplay, spero di aver imparato tante cose nuove, vorrei sapere fare armature complicate e abiti vistosi. Fare un corso di cucito. E spero di fare tante cose inerenti
 
Ok
Io spero che la intervista sia stata di tuo gradimento e grazie del tempo dedicatomi
 
Assolutamente sì, è stato un onore

Questo slideshow richiede JavaScript.