Manolo

 

Ciao e  benvenuto/a presentati  ai nostri lettori a casa

 

Quanti anni hai e da dove vieni?

Salve a tutti, sono manolo, 31 anni di roma.

 

Raccontaci un po di te di come è nata la tua passione per i cosplay

 

Beh, la mia passione per i cosplay nasce dalla mia grande passione per i manga e per i videogames. Ai tempi ero fidanzato con una ragazza che amava quanto me quest ambito,andando alle fiere vedemmo molta gente che praticava l arte dep cosplay e ci serví da ispierazione.io personalmente mi innamorai dell idea di poter essere, seppur per poco tempo, un personaggio che amo e che sento mio.

 

Quanto tempo impieghi a creare un cosplay ogni volta?

Ovviamente dipende dalla complessità del personaggio, alcuni possono richiedere giorni, alcuni anche mesi, dipende anche dalla meticolosità nei particolari. Ovviamente piu ci si lavora migliore sarà il risultato.

 

 

 

Ne hai uno preferito?

Ne ho diversi preferiti per diversi motivi.

Kratos di “god of war” ha decisamente un valore affettivo particolare, ma anche trafalgar di “one piece” o mokujin di “tekken” hanno la loro leva emotiva. Sostanzialmemte  li amo tutti, ma se proprio devo decidere dico kratos.

In memory of xD
#cosplay #cosplayer #trafalgarlaw #trafalgarlawcosplay #traffy_law #romics #onepiece

 

 

Quale è stata la tua prima fiera?

 

La mia prima fiera fu roma comics al palalottomatica. Se ci ripenso mi viene da ridere, mi sentivo cosi a disagio per essere l unico in “borghese” che decisi di indossate la divisa di arti marziali, chiaramente non sapevo cosa volesse dire cosplay, quindi ci provai ad arrangiarmi un po cosí,  fu comunque uno spasso.

 

Cosa ti piace di più di questo mondo?

La monotonia della vita moderna è distruttiva, per un lasso di tempo posso essere chi voglio e come voglio, vivere in un mondo parallelo senza dover pensare a casini e problemi.si incontrano persone nuove vhe condividono una passione e ci si puo divertire facendo cosplay di gruppo.

Inoltre ci si mette all prova, sia con gli altri per mezzo delle gare cosplay, sia con se stessi per le doti costruttive e creative.

 

Secondo te il cosplay può aiutare tutte quelle persone timide e introverse?

 

Assolutamente si. È un posto in cui la passione vince su tutto. Quando incontri il tuo personaggio preferito, lo vedi li davanti a te, la tentazione di fartici una foto ti spinge a farti avanti.Il tuo stesso cosplay puo agire da calamita e attirare persone che ti ammirano e che si incuriosiscono su particolari dello stesso, creando interazioni sociali.

 

Quali consigli puoi dare a chi vuole iniziare o a chi non avendo molti soldi si ritrova con un costume scrauso?

Non puntate subito al massimo, fate cose semplici ma fatele bene, attenzione ai particolari, allenatevi per le cose manuali e abbiate costanza e determinazione, non mollate mai alla prima.

Per il discorso dei pochi mezzi a disposizione, il cosplay è adattamenfo, originalità, fantasia, inventiva e genialità. Aiuta a sviluppare il problem solving. A ogni problema ci sono piú soluzioni.

 

 

Se qualcuno ti volesse seguire dove lo può fare?

Non ho mai pensato ad aprirmi una pagina o simile.

Ho un account instagram dove ho qualche foto, “manolo bagnato” , ma ho smesso per un po di fare cosplay, sto riprendendo ora e spero di sorprendervi con effetti speciali, ho grandi cose in mente.

Beh…farlo di legmo era impossibile….però anche così ci sta….
#cosplayer #cosplay #tekken #tekken6 #romics #game #mokujin #romacomics #contest

 

 

Decisamente si, sono sempre a disposizione per altre chiaccherate.

 

Spero la chiacchierata sia stata di tuo gradimento..

Grazie a tutti e ricordate, parola d ordine “DIVERTIRSI”.