noemi (niraya)

Salve a tutti oggi andremo a conoscere una cosplay un pò particolare che nonostante la sua età non ha mai lasciato la sua passione…..
 
 
 
 

presentati ai nostri lettori per favore
ciao, sono Nyraya 2.0
 
anni e da dove vieni
 
ho 32 anni e sono di Firenze
 
quando hai iniziato a fare cosplay e come
 
ho iniziato a fare cosplay circa 10 anni fa, dopo aver visitato, in borghese la fiera del Lucca comics, ed essermi innamorata di questo mondo di supereroi e fantasia
 
ma già prima facevi qualcosa o li è stata la tua primissima volta
 
 
leggevo fumetti, guardavo anime e giocavo a videogiochi, ma i coplay erano qualcosa di sconosciuto ai miei occhi.
 
 
e una volta visti te ne sei innamorata.
 
in realtà rimasi affascinata da un uomo, un banchiere di circa 40 anni che si era vestito da Superman. una persona gentilissima che aveva deciso, per un giorno, di interpretare il suo supereroe preferito e dimenticarsi della sua routine. la cosa mi colpì moltissimo e mi spinse a entrare in questo mondo, dove, anche io che ero definita da amici e compagni di scuola una nerd sfigata, sarei potuta essere un eroe, o qualcuno di speciale e di diverso
 
 
con chi hai cominciato?
 
 
 
con il mio migliore amico abbiamo deciso di portare due dei nostri personaggi preferiti, tratti dal manga Angel sanctuary. io portavo Alexiel e lui Lucifero.
 
 
hai foto?
 
 
 
si certo
 
 
 
 
 
 
Alexiel -angel sanctuary “…che vergogna…e questi sarebbero angeli? Sono spiriti deboli, mossi da desideri, corrotti e assetati di sangue. Anche i demoni sono migliori di loro, almeno non usano belle parole per mascherare la loro malvagità! Se provi mortificazione diventa forte, i deboli sono destinati a perire. Io sono Alexiel , angelo organico e ora innalzo la bandiera della rivolta contro Dio..
Niraya 2.0
 
oltre a Lucca quali fiere hai girato?
 
 
 
ne giro moltissime tutti gli anni, dal ludicomx, all’agliana moonlight cosplay, la festa dell’unicorno, il romics, volterra mistery and fantasy, ecc
 
 
la tua preferita
 
 
 
sicuramente la festa dell’unicorno a vinci, bellissima, piena di spettacoli, e molto ben organizzata
 
 
quando per un giorno entri in quella fiera come ti senti?
 
 
 
per un giorno divento una creatura fantastica, in un mondo fatto di magia, colori e musiche suggestive. potrei dire che è come stare in un sogno.
 
 
magnifica esperienza da consigliare
 
 
si decisamente. soprattutto per gli amanti del fantasy è un esperienza da non perdere.
 
 
ogni volta quanto impieghi a fare i costumi?
 
 
 
dipende moltissimo dai vestiti. la realizzazione di alcuni mi richiede un paio di settimane, altri invece mi richiedono mesi di lavoro.
 
 
cosplay preferito?
 
 
 
è molto difficile scegliere, ma credo che per una questione affettiva il mio preferito sia Gracia di Archlord, anche se Alexiel mi è rimasto nel cuore.
 
 
il cosplay può aiutare secondo te?
 
 
 
si moltissimo. io sono una persona introversa e molto chiusa. fare cosplay mi ha aiutata a sentirmi un po più a mio agio con le persone. inoltre è un buon modo per battere la timidezza e per dimostrare a se stessi che non importa il pensiero che gli altri hanno di noi, se vogliamo possiamo realizzare qualsiasi cosa ed essere chiunque desideriamo
 
 
chi vuole iniziare a fare cosplay ,cosa gli puoi consigliare?
 
 
 
di farlo. di gettarsi a capofitto in questa bellissima avventura a dispetto di tutto. non importa il fisico, non occorre avere a disposizione un budget elevato, non bisogna essere professionisti per farlo. il cosplay è passione, divertimento e fantasia, serve solo questo…e se il primo cosplay non vi soddisfa al 100% non importa migliorerete con il successivo. l’importante è divertirsi e fare sempre ciò che ci piace.
 
 
progetti per il futuro?
 
 
 
ne ho molti in realtà, uno più ambizioso dell’altro. ma il progetto più bello sarebbe riuscire a portare ogni anno almeno un gruppo con i miei amici, perchè il bello del cosplay è stare in cmpagnia.
 
 
capisco
 
 
la gente dove ti può seguire?
 
 
 
ho una pagina facebook in cui si possono seguire i miei lavori e i miei progressi. si chiama Niraya 2.0
 
 
ti ringrazio c’è qualcosa che vuoi dire prima di salutarci?
 
 
 
oltre a ringraziare tutti per aver dedicato un pò di tempo a leggere le mie opinioni personali, mi vorrei rivolgere a tutte le persone timide, a tutti quelli che come me si sono sentiti relegati dalla società e che sono stati definiti nerd e asociali, per incentivarli ad abbandonare il bozzolo e seguire le loro passioni sempre e comunque, a dispetto delle difficoltà e dei giudizi altrui
Per le altre foto andate nella sua pagina