Noemi(Nene)

La intervistata del giorno è una cosplayer che fa del suo punto forte la bassezza…infatti il suo nick  “Nene” viene dal fatto che non è molto alta…ma sarà realmente cosi?​​​​​ Leggetelo per scoprirlo!!!

Benvenuta prego una presentazione breve ma non brevissima ma soprattutto intensa per i nostri lettori

Mi presento, sono Nene e anche se non sembra ho 23 anni, sono “alta” 152 cm e abito nel nord Italia?

Ho iniziato a fare cosplay nel 2014 al mio primo Lucca comics (avevo portato una Cheerios di Glee) e nel tempo mi sono appassionata sempre di più a questo mondo ?

Nel 2018 ho iniziato a fare cosplay più seriamente portando molti più personaggi e partecipando a molti più eventi?

Io avrei detto nana ma dettagli

Per quello “alta” era tra virgolette, diciamo che l’altezza della mia statura tende verso il basso?

Nene é il mio soprannome da anni, lo scelsi in prima media dopo aver visto un episodio di Detective Conan sul tesoro di Tokugawa, vi erano riferimenti storici alla figura di Nene Hideyoshi e dopo aver fatto qualche ricerca ero rimasta ammaliata da quella figura??

E nel 2018 il primo quale fu?

Nel 2018 ho iniziato a portare altri personaggi, il primo di quell’anno credo fosse uno studente Corvonero? più o meno nello stesso periodo avevo finito di procurarmi le parrucche per Hanayo, Rin, Maki e Nico di love live e i vari pezzi della divisa scolastica, quindi tra Novegro e Cartoomics questo sono stati i primi che abbia portato nel 2018

Fiere preferite e quali hai partecipato?

Per ora ho partecipato al Festival del fumetto di Novegro, Cartoomics, Milano comics, Casale comics, Carmacomics, Lucca comics, Dream Doll Con, games week, Torino Xmas comics e Torino Comics; ammetto che prima o poi mi piacerebbe partecipare anche al Rimini comics al Romics e al Comicon di Napoli, ma per ora non posso

Tra le mie preferite però ci sono sicuramente il Festival del fumetto di Novegro e Lucca? la prima perché è tranquilla, ha dei bei posti dove scattare foto e mi piace l’organizzazione della gara; Lucca invece… Dai, è Lucca, ci sono mille motivi per cui è una fiera stupenda, dai meet and greet con gli autori, le demo di videogiochi e giochi da tavolo che si possono provare, ai luoghi dove poter scattare le foto l’unica cosa che mi fa mettere Lucca al secondo posto è che c’è veramente molte persone e la folla mi mette molta ansia, quindi il sabato e la domenica di Lucca sarebbe problematico muovermi se fossi lì da sola

In base ad cosa scegli i personaggi da portare?

Di solito in base al carattere dei personaggi, mi piacciono molto i personaggi determinati e con un carattere forte, oppure molto più simili a me e quindi timidi e introversi come Hanayo ? un altro fattore è l’aspetto del personaggio, a volte un character design mi piace al punto che è il motivo principale per cui inizio a vedere la serie o a giocare a quel gioco; in quel caso a volte capita che il personaggio mi piaccia ma non mi piaccia il suo carattere, quindi diventa anche una sfida per interpretarlo al meglio?? la parte di interpretazione del personaggio è una delle cose che più mi piacciono, è come se avessi la possibilità di essere qualcun’altro per una giornata?

Quanto tempo impieghi a realizzare un costume?

Dipende, alcuni li compro, altri li cucio io invece; quelli di cui compro il costume ci metto circa 4 ore e mezza tra acconciare la parrucca e sistemare il costume (per esempio dare i punti di sicurezza ai dettagli e ai bottoni e sistemare li costume dove serve visto il più delle volte devo accorciarli), in più tutte le prove trucco del caso visto che non sono molto brava a livello di make up e spesso faccio anche 8/9 tentativi prima di trovare un effetto che mi soddisfi.

Per quelli che cucio invece dipende molto da personaggio e personaggio, per Minami Kenjirou avendo sia cucito il costume sia colorato e acconciato la parrucca ci ho messo circa 2 settimane; adesso sto facendo altri tre costumi abbastanza diversi tra loro e per quello più semplice sono circa a 1 settimana (dedicandomi solo a quello), per gli altri che ne metterò anche di più, senza contare le parrucche da acconciare e il make up diciamo che man mano divento più veloce a cucire ma sono comunque alle prime armi quindi ci metto parecchio tempo

Fai cosplay in gruppo o da sola?

Si, quando riesco partecipo a cosplay di gruppo, altrimenti faccio cosplay da sola; in ogni caso sono quasi sempre con qualcuno in fiera anche se portiamo personaggi e serie diverse??

Cosa ne pensi dei set?

I set fotografici? Mi piace sia farli sia scattarli, trovo che le foto siano un ottimo modo per bloccare un istante e avere un ricordo tangibile di qualcosa; i set sono inoltre collaborazioni tra cosplayer e fotografi, quindi sono anche un modo per unire due passioni differenti?? anche se ammetto che mi sento più a mio agio a scattare che a stare di fronte all’obbiettivo… non so mai che espressione fare o che posa assumere, però è comunque un modo per migliorarsi e per acquistare più fiducia nel proprio aspetto fisico 

Che ne pensi di chi fa cosplay solo per mostrare il corpo?

Credo che il cosplay abbia molte sfaccettature diverse, può essere preso solo come un hobby e un modo per passare una giornata diversa con gli amici, può essere preso più seriamente e diventare una passione molto impegnativa e “seria”, soprattutto se si arriva a livello di gare, può essere anche un modo per mettersi in mostra, può essere davvero tante cose diverse; io penso che fare cosplay non sia solo mettersi una parrucca in testa ma molto di più, ci deve essere una certa cura per il costume e per il trucco, ma proprio perché la parola Cosplay racchiude molti più significati e accezioni non vuol dire che se non hai tutto il costume perfetto nei minimi dettagli allora sei meno cosplayer, ognuno vive questa passione a modo suo

se qualcuno si sente a suo agio con il proprio corpo e decide di fare cosplay per avere un pretesto per mostrarlo non vedo quale sia il problema, l’unica “critica” che potrei fare sui nsfw cosplay o comunque su quelli in biancheria intima è che non devono mai essere fatti da persone ancora minorenni in quanto potrebbero mettersi in pericolo e che sarebbe meglio scegliere personaggi maggioreni, quindi per esempio se una cosplayer decide di fare un set in biancheria o nsfw magari non scegliere personaggi tipo Nezuko che ha 14 anni, ma questa ovviamente è solo la mia opinione, ognuno può fare quello che vuole finché ciò che fa non lede alla sicurezza propria o altrui

Quindi sei pro alle nsfw?

Finché la persona che fa quel tipo di cosplay si sente a suo agio, è maggiorenne e lo fa per una sua scelta… sì, non vedo cosa ci sia di male, ognuno è padrone del proprio corpo

Tu saresti una che lo farebbe?

No, ma proprio per niente ahahah non ho abbastanza sicurezza sul mio aspetto per fare quel tipo di set, inoltre set del genere attirerebbero un tipo di attenzioni che non voglio

Tipo?

Sul mio profilo cosplay pubblico sia foto dei cosplay che faccio sia dance cover, questo perché mi fa piacere avere feedback su quelle due cose e sinceramente mi fa piacere vedere apprezzamenti sui miei cosplay o su come eseguo le coreografie.

Una volta un ragazzo mi scrisse che se mi fossi scoperta di più nelle foto e nei video avrei avuto molto più seguito… ecco, sapere che qualcuno mi segue solo ed esclusivamente per il mio aspetto fisico o comunque per vedere foto/video dove sono poco coperta mi metterebbe veramente molto a disagio, motivo principale per cui non farei mai set nsfw o in biancheria

Mentre c’è invece chi ama mostrarsi e ricevere complimenti

E non c’é niente di male, ognuno vede il mondo con i propri occhi, è normale avere visioni diverse delle cose? da un certo lato ammiro la sicurezza di chi fa quel tipo di foto, perché è una sicurezza totale, non solo sul proprio aspetto ma anche sulla persona che si è

Il punto è che se qualcuno mi seguisse solo per l’aspetto mi sentirei annullata come persona, non sono un pezzo di carne, ho una testa che ragiona e dei sentimenti, non sono solo il corpo.

Forse se avessi piu sicurezza su chi sono non basterebbe così poco per sentirmi annullata come persona, ma non mi piacciono comunque quel tipo di attenzioni

Progetti per il futuro?

Laurearmi per la seconda volta, ma credo intendessi in ambito cosplay, giusto?

Per ora sono presa con le gare insieme alle @blueberryproject, a maggio parteciperò a un mega gruppo delle pretty cure come Cure White… Ma il progetto a cui tengo di più è realizzare il mio dream cosplay: Elphaba, la protagonista del musical Wicked… ma per ora non sono ancora una così brava sarta da riuscire a cucire il vestito del secondo atto? solo per la decorazione della gonna sono 120m di satin?

Dove ti può seguire la gente?

Su ig sul profilo @nene_r_kuroneko, su facebook alla pagina Nene Ravenclaw Kuroneko e ho appena aperto un profilo Twitter @KuronekoNene

Consigli che puoi dare alle persone che vorrebbero iniziare?

Divertitevi! Non è un lavoro e le persone avranno sempre qualcosa da ridire a prescindere da cosa facciate, quindi non permettete a nessuno di rovinarvi qualcosa che vi fa stare bene?

Non abbiate timore di chiedere aiuto o consiglio a qualcuno che ha già fatto quel personaggio, per quanto brava possa essere quella persona tra voi e lei c’è solo un’esperienza più lunga, nessuno nasce maestro quindi non avete motivo di sentirvi intimoriti?

Ma cosa più importante ricordatevi che siamo tutte persone sotto al cosplay, quindi non sentitevi obbligati a subire una situazione solo perché siete in costume, se una cosa vi mette a disagio avete tutto il diritto di dirlo, la vostra serenità è più importante di quello che pensano gli altri?

Secondo te i social aiutano?

Si, e anche molto

Sono un modo non solo per esporre i propri “lavori” ma anche per avere dei feedback e migliorarsi; avere un confronto diretto con altre persone che seguono la tua stessa passione credo sia uno dei modi più veloci per crescere come cosplayer, non a livello di popolarità ma proprio a livello di costume, parrucca e make up, molti cosplayer infatti creano dei mini tutorial per i prop e i costumi che realizzano

Il personaggio che più ti rappresenta?

Tra quelli che ho già fatto probabilmente Hanayo Koizumi, è quella che sento più simile a me caratterialmente

Io ti ringrazio per il tempo concesso e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento

Ti ringrazio molto per l’opportunità che mi hai offerto, è la prima volta che mi intervistano, grazie per averla resa una bella esperienza