Vai al contenuto

Santa Golino (Mikuni-chan)

Salve Williny oggi vi presentiamo Santa Golino, una ragazza che anche se ha molto imbarazzo del suo corpo e non si sente a suo agio, riesce comunque a coltivare la sua passione che è il cosplay e portare i suoi personaggi preferiti. Perchè quando indossa il costume tutti i suoi difetti spariscono. Non ci credeete? Leggete la sua intervista

 

santa golino

Prego. Presentati
Vi ringrazio. Il mio nome è Santa Golino ho 30 anni, nel mondo cosplay ho il nome Mikuni-chan. Sono una cosplayer dal 2011 e sono entrata in questo mondo grazie a delle amiche. È grazie a loro se sono riuscita a prendere coraggio ed ho iniziato a coltivare questa passione
 
 
Coraggio perché?
 
Inizialmente provavo vergogna a causa del mio corpo. Purtroppo ho subito del bullismo per questo e temevo di essere presa in giro. Ma poi ho visto che, nonostante il mio aspetto, non venivo criticata e bullizzata e mi sono sentita bene con me stessa
 
 
Cosa ha il tuo corpo che non va?
 
Diciamo che per i stereotipi non vado bene. Non sono una persona magra e, per questo, venivo denigrata. Perché per loro, se uno non è magro, non va bene.
 
 
Beh ognuno di noi ha il suo fascino è vero sarai in carne ma il tuo viso i tuoi capelli visto acqua e sapone hanno il fascino che purtroppo la gente non riesce a scrutare in quanto si fermano al fisico o alle tette grandi o piccole magari le tue sono grosse ma bisogna valorizzarle far capire che anche una ragazza come te non ha nulla da invidiare alle altre
 
 
Non sono un’amante dei trucchi. E se li uso è solo quando sono in cosplay (anche se non è nulla di così elaborato, ma semplice). Le persone, purtroppo, si fermano a guardare l’aspetto e non ad altro. Non guardano il carattere di una persona e se ha altri valori. Comunque, sul mio seno, preferisco non commentare in quanto è una cosa che mi imbarazza molto. Sono una persona che si imbarazza facilmente e sono anche timida nonostante cerco di non farlo notare
 
 
 
 
 
Come nasce il tuo nome d’arte?
 
Il mio nome d’arte nasce per caso. Inizialmente volevo usare il nome Miku-chan in quanto Hatsune Miku è una dei miei personaggi preferiti, ma poi ho pensato ad aggiungere il ni essendo che, oltre ad Hatsune Miku, ho fatto altri cosplay e non soltanto lei.
 
 
Quale fu il tuo primo cosplay?
 
Il mio primo cosplay è stato quello di Sailor Saturn ed è stato terribile portarlo e realizzarlo. Prima o poi lo rifarò per renderlo al meglio. Sembrava più un costume di carnevale che un vestito fatto bene
 
 
A quali fiere hai partecipato?
 
Ho partecipato solamente a quelle che facevano nella mia città ed a qualche evento estivo in quanto non potevo viaggiare. La fiera si chiamava Fumetti per Gioco e l’evento contest cosplay estivo si chiama Irdcosplay
 
 
Per te il cosplay è?
 
Per me il cosplay è divertimento ed è anche un modo per portare felicità ed incuriosire le persone. Certo ho partecipato anche a dei contest cosplay, ma non l’ho fatto per poter vincerli. Ho partecipato per fare vedere il mio lavoro e per fare conoscere dei personaggi che non tutti conoscono
 
 
Cosa si dovrebbe migliorare nel mondo cosplay?
 
Questa è una bella e complicata domanda. Penso che, per migliorare il mondo cosplay, tutti dovrebbero comprendere che questo mondo è fonte di divertimento ed è un hobby. Certo ci sono anche persone che, fortunatamente, hanno trovato lavoro in questo campo, ma ci sono anche altre che lo sono a livello hobby ed amatoriale. Non tutti sono capaci di realizzare un costume e preferiscono comperarlo per questo motivo e magari realizzano gli accessori però. Ma non per questo devono essere denigrati e derisi. Infine siamo tutti delle persone che hanno una passione in comune.
 
 
Cosa ne pensi del lewd?
 
Il lewd non è proprio il mio genere, ma penso che sia comunque un ramo del cosplay anche quello. Ci sono diversi personaggi che sono di genere lewd. Anche se ci sono cosplayer che fanno quel genere con dei personaggi che, normalmente, non sono appartenenti a questo genere. Lì trovo una snaturazione del personaggio, ma è una mia opinione. Ma più di questo penso che ognuno sia libero di fare quello che gli piace e si sente di fare
 
 
In base a cosa scegli i personaggi da portare?
 
Solitamente scelgo i personaggi in base alla loro storia e carattere. Non vado a fare un personaggio in base alle mode del momento. Se la storia ed il carattere del personaggio mi colpisce, realizzo il suo cosplay
 
 
Quanti tempo impiega nel realizzarli?
 
Dipende dalla complessità del personaggio e della reperibilità dei materiali. Solitamente li realizzo in 4 mesi.
 
 
Cosa secondo te dovresti migliorare?
 
Il cucito e la sistemazione delle parrucche senza dubbio. Oltre a poter usare altri materiali per costruire le armi così da evitare che si rompano a causa di qualche persona involontariamente
 
 
Progetti per il futuro?
 
Al momento sto aspettando di terminare il cosplay di Himiko Toga e poi chissà.. Forse mi cimenterò in un nuovo cosplay appena troverò qualche personaggio che mi colpisce
 
 
Cosa ne pensi dei social e dei set aiutano in visibilità?
 
Penso che sia una buona cosa. Tramite i social ed i set un cosplayer può mostrare al meglio quello che realizza e, in questo modo, può anche fare incuriosire il pubblico per fare conoscere la serie da cui è tratto
 
 
Consigli per chi volesse iniziare a fare cosplay?
 
Quello che posso consigliare a coloro che volessero iniziare a fare cosplay è di divertirsi. Di non farsi abbattere nel caso ci sono persone che possono prenderli in giro. Non tutti sono bravi all’inizio, ma basta divertirsi e coltivare questa passione per poter migliorarsi e, perché no, stringere nuove amicizie.
 
 
Cosa ne pensi dei cosplay di coppia?
 
Penso che sia piacevole poterlo fare. Solitamente non faccio mai cosplay di coppia, ma, se qualcuno me lo dovrebbe proporre, lo farei più che volentieri
 
 
Neanche con il tuo ragazzo?
 
Diciamo che non è molto amante del cosplay. Almeno per quanto riguarda lui
 
 
 
Dove ti può seguire la gente?
 
Ti ringrazio. Mi possono seguire su facebook alla pagina Mikuni-chan cosplayer, instangram ed anche su  tiktok
 
 
Io ti ringrazio per il tempo concesso e spero che l’intervista sia stata di tuo gradimento
 
Figurati, grazie a te per l’opportunità concessami ed è stata molto piacevole

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: